B&B Ragusa - Bed and Breakfast Terrazza dei sogni - Caltagirone

EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Caltagirone

La città di Caltagirone si trova tra la Sicilia centrale e quella orientale e dista da Ragusa circa 60 km, è famosa soprattutto per la produzione della ceramica, attività sviluppata nei secoli a partire dai tempi della Magna Grecia.
Il centro storico è stato insignito del titolo di Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 2002, insieme al Val di Noto.
Grazie alla sua posizione panoramica, Caltagirone è una delle mete siciliani più interessanti da visitare.

 
COSA VEDERE A CALTAGIRONE
 
La Scalinata di Caltagirone o Santa Maria del Monte venne realizzata nel 1608 per unire la parte alta e la parte bassa della città. L’effetto della Scalinata è reso suggestivo grazie ai 142 scalini rifatti in pietra lavica e ornate da maioliche dipinte a mano. Lungo la scalinata vengono organizzati eventi culturali e spettacoli. La scalinata conduce alla chiesa Santa Maria del Ponte la quale preserva un simbolo della storia civica: la Campana d’Altavilla strappata ai Musulmani di Judica.
Caltagirone è una delle città più antiche presenti in Sicilia, vi sono difatti due Musei da visitare: il museo della ceramica di Caltagirone dove sono ben illustrati i cinquemila anni di storia della ceramica in Sicilia e il Museo Civico dove sono conservati ritrovamenti risalenti al periodo preistorico, monete di età greco-romana, e sculture medievali.
La Chiesa di S. Pietro, dal ricco portale bronzeo e dalla facciata gotica inquadrata da due alte torri campanarie simmetriche e decorate di maiolica.
Lungo la centrale via Roma s’incontrano altri importanti monumenti religiosi e civili. La chiesa S. Francesco d’Assisi, ricostruita in stile barocco a seguito del terremoto del 1693, arricchita di alcuni elementi gotici e la cupola mai terminata; il Ponte di San Francesco, progettato per collegare due delle alture su cui sorge Caltagirone, e impreziosito dalla decorazione ceramica a rilievo. 
La via Roma ci conduce poi alla fondamentale Piazza Umberto I, dove sorge la Cattedrale di Caltagirone, anch’essa dopo l’evento sismico è stata totalmente ricostruita.